INSTRUZIONI PER LA POSA

– INSTRUZIONI PER LA POSA DEI PAVIMENTI IN LEGNO INCOLLATI RAPPGO

 

– INSTRUZIONI PER LA POSA DEI PAVIMENTI NAUTIC RAPPGO

 

Il pavimento si posa come un normale pavimento flottante.

Per maggiori informazioni sulle istruzioni per la posa e sulla cura dei nostri pavimenti in legno, scarica questo PDF. (In inglese.)

PROFILO IN GOMMA NAUTIC RAPPGO DA 5 MM

La differenza rispetto alla normale posa è l'applicazione del profilo in gomma fra le singole tavole. Il profilo in gomma Nautic Rappgo è largo 5 mm.

PROCEDURA:

Dopo aver posato un'intera fila di tavole, applicare il profilo in gomma sul lato superiore della linguetta di incastro, che presenta una scanalatura su misura per il profilo in gomma. Inserire il profilo in gomma a pressione (senza colla) e tagliarlo in corrispondenza della parete. In tal modo, la parte centrale del pavimento risulta priva di giunti. Posare quindi un'altra fila di tavole, applicare il profilo in gomma e così via.

 

 

INSTRUZIONI PER LA POSA DEI PAVIMENTI IN LEGNO INCOLLATI RAPPGO

 

FIGURA 1.

Posare la prima fila di tavole a 8-10 mm (in una stanza di dimensioni normali) dalla parete, con il lato scanalato dell'incastro rivolto verso la parete. Installare i distanziali fra la parete e la tavola. Se la parete non è diritta, disegnare il profilo della parete sulla prima fila di tavole. Tagliare quindi le tavole in modo da seguire le irregolarità della parete.

 

FIGURA 2.

Per completare una fila, girare la tavola linguetta contro linguetta e tagliare a misura. Sistemare la tavola con la parte tagliata verso la parete e incollare l'estremità del giunto.

 

FIGURA 3.

Assemblare il giunto esercitando pressione con cautela con un grimaldello. Inserire una zeppa sul lato corto.

 

FIGURA 4 A/B

Iniziare la fila successiva con la tavola tagliata. I giunti terminali devono essere distanziati di almeno 50 cm. Installare i distanziali sul lato corto. Procedere allo stesso modo, fila per fila. Applicare la colla sull'ingresso superiore della scanalatura, premere e assemblare le tavole con un martello. In caso di riscaldamento a pavimento, applicare la colla sugli ingressi superiore e inferiore della scanalatura (incollaggio doppio). Non battere mai direttamente sulla scanalatura o sulla linguetta. Frapporre dei legnetti protettivi. Applicare la colla su tutti i giunti trasversali e longitudinali. Utilizzare ad es. colla per legno Cascol (3304) o equivalente. NB. Le prime due file di tavole devono essere perfettamente diritte. Controllare con filo teso.

 

FIGURA 5.

In genere, l'ultima fila di tavole deve essere tagliata longitudinalmente. Sistemarla sopra la penultima fila. Prendere un pezzo corto rimasto di un'altra tavola, con la linguetta rivolta verso la parete, e disegnare il profilo della parete sulla fila di tavole. Tagliare quindi la tavola seguendo il segno tracciato. Inserire la tavola tagliata aiutandosi con un grimaldello. Proteggere la parete con un pezzo di tavola. NB. Se si deve tagliare una parte rilevante dell'ultima fila contro la parete, si ottiene un risultato migliore tagliando le tavole della prima e dell'ultima fila in eguale misura. Si raccomanda quindi di controllare sempre la larghezza della stanza prima di iniziare la posa.

 

FIGURA 6.

Telaio della porta: Sistemare un pezzo di tavola contro il telaio e tagliare come illustrato. Inserire quindi il pavimento sotto il telaio.

 

FIGURA 7.

Tubo del riscaldamento: Praticare un foro 2 mm più grande del tubo.

 

FIGURA 8.

Sul lato lungo: Tagliare il pezzo posteriore con un seghetto alternativo. Angolare il seghetto di 45° e tagliare con un'inclinazione di 45° fra i fori.  Controllare il taglio del pezzo posteriore. 

 

FIGURA 9.

Una volta posata la tavola, incollare il pezzo tagliato. Inserirlo con una zeppa e coprire gli spazi intorno ai tubi con appositi manicotti. Sul lato corto: Stessa procedura, ma si deve tagliare la tavola trasversalmente sopra i fori inclinando il seghetto di 45°. Colonne e simili: Realizzare l'apertura praticando un taglio trasversale e asportare il pezzo in senso longitudinale con uno scalpello.

 


FIGURA 10.

Battiscopa: Mentre si fissa il battiscopa alla parete, premerlo verso il pavimento con un pezzo di tavola. Prestare attenzione a non bloccare il battiscopa. Aperture delle porte: Nelle aperture delle porte, il pavimento deve essere dotato di giunti a espansione che ne seguano i movimenti. I giunti possono essere coperti con appositi profili. Dopo la posa, rimuovere le zeppe e montare il battiscopa. Per eseguire altri lavori nella stanza, proteggere il pavimento con Masonite, carta o materiali simili traspiranti.

 

FIGURA 11.

Procedura per la posa di tavole da 22 mm su elementi portanti: Posare le tavole ad angolo retto contro gli elementi portanti. All'occorrenza, tagliare longitudinalmente la prima fila di tavole in modo che segua la parete e iniziare ogni nuova fila con la parte rimasta dell'ultima tavola tagliata della fila precedente. Fissare la prima fila di tavole a ogni elemento portante con due chiodi o viti, uno dei quali deve trovarsi immediatamente davanti alla scanalatura sulla parte superiore.  Rimuovere la testa del chiodo e inserirlo con un punzone, quindi stuccare il relativo foro. Il secondo chiodo/la seconda vite...

FIGURA 12.

... si inserisce come tutti gli altri, in diagonale verso il basso nella linguetta. Fissare con chiodi/viti la prima e l'ultima fila di tavole lungo la parete. Utilizzare ad es. un chiodo filettato da 60/2,3 mm scanalato e zincato a caldo. Non incollare i lati lunghi né incollare le tavole agli elementi portanti. Incollare invece tutti i lati corti. Non occorre che i giunti si trovino sugli elementi portanti. Ricordare che due tavole adiacenti non devono mai essere giuntate fra gli stessi elementi portanti.